Risotto giallo con timo e mandorle

Anche se il clima è ormai primaverile me lo concedete uno degli ultimi risotti di stagione? Sì, dai. Di recente mi aveva soddisfatta parecchio il Risotto con mela e salamella (qui la ricetta) ma stavolta ho voluto tornare sul “classico”. Associo i risotti alla stagione invernale ma devo ammettere che il bel colore giallo, il timo fresco e le mandorle in scaglie rendono questo piatto…assolutamente adatto alla stagione! Udite udite: non c’è il burro; mia nonna inorridirebbe ma ho “mantecato” solo con la robiolina. Buono!

Risotto giallo con timo e mandorle

Ingredienti per 2 persone:

160 g di riso Carnaroli
1 bustina di zafferano
timo fresco
5 ml di aceto bianco
1 bicchiere scarso di vino bianco
50 g di mandorle in scaglie
1 piccola robiola
sale
olio extra vergine di oliva

In una casseruola far tostare il riso in poco olio, sfumare con il vino bianco, far evaporare e bagnare poco alla volta con acqua calda leggermente salata. Portare a cottura e a 5 minuti dalla fine aggiungere lo zafferano sciolto in poca acqua calda. A cottura ultimata togliere dal fuoco e mantecare con la Robiola a pezzetti e l’aceto, regolando di sale e completando con foglioline di timo fresco. Servire con una spolverata di scaglie di mandorle e completare con un ramettino di timo.

12 Comments
  1. Concesso!!!Anch’io adoro il riso e lo preparerò anche stasera, con l’ultima zucca, gnam gnam!Mi piace il tuo giallo di oggi, che delizia l’aggiunta delle mandorle!!baciii

  2. che bello questo risotto un colore cosi’ delicato eppure luminoso con il croccante delle mandorle che non guasta!…ancora qualche risotto per scaldare il cuore

  3. A me il risotto piace tutto l’anno e sono certa che questo risotto che brilla come il sole deve essere di un buonooooo!!Che voglia di assaggiarlo!!Bacioni,Imma

  4. che bellissimo risotto, nonostante sia una pietanza un po’ invernale il giallo così intenso e le mandorle lo rendono delicatamente primaverile. E la robiolina, quella è meravigliosa 🙂

  5. ma il risotto si mangia tutto l’anno è il piatto della domenica, della famiglia, cura, amore e dedizione.Risotto forever!!!si questo mi piace proprio!!

Leave a Reply

Your email address will not be published.