Insalata di germogli e papaya

Sono reduce da un’intera giornata sotto la pioggia e sono provata! Non potevo certo abbandonare i miei ex compagni di squadra (alla fine la mia caviglia non mi ha dato tregua) che hanno affrontato   l’avventura della staffetta della City Marathon di Milano. E’ stato davvero un peccato per il tempo, la pioggia ha rovinato la giornata anche se alla fine un evento sportivo è sempre gratificante sia per chi partecipa che per chi assiste. Ho accompagnato alcuni amici al punto di cambio  della loro staffetta ed ho vissuto con loro i momenti umidi e carichi di  tensione pre partenza (Simona è stata una di loro). E’ stato emozionante nonostante tutto il disagio, ho visto passare da vicino i primi arrivati della maratona ufficiale e vi assicuro che viaggiano come il vento, ho visto i miei amici tagliare il traguardo bagnati fradici ma felici. Insomma nonostante tutto è stata una bellissima giornata e sono certa che il virus della corsa si sia insidiato in molti di noi quindi, ci prepariamo per nuove avventure. Vi auguro una buona serata con un’ insalata, le mie forze non mi concedono altro, di frutta e verdura con la quale partecipiamo alla raccolta di Photoandfoood




Ingredienti:
1 papaia
1 limone
2 cipollotti
1 costa di sedano
1 finocchio
insalata tipo soncino o spinacini novelli
germogli di soia
olio
senape
Prendete una papaya sbucciatela tagliatela a metà e con l’aiuto di un cucchiaio eliminate i semi centrali. Tagliatela a fettine sottili e mettetela in una ciotola con il succo di un limone. Lavate e affettate due cipollotti, 1 costa di sedano e 1 finocchio. Lavate 100 gr di insalata tipo soncino o spinaci novelli e dei germogli di soia. Unite tutti gli ingredienti in una insalatiera e preparate a parte il condimento: olio e  senape. 

16 Comments
  1. forse quando ci sono delle difficolta allora lo sport diventa ancora piu’bello e appagante per chi vede e chi partecipa.ottima ci vuole proprio per domani per iniziare la settimana in disintossicazione da bagordi week end

  2. Quanta emozione a quanta tensione ci dev’essere stata! Avete resistito anche sotto la pioggia che sicuramente ha reso la gara ancora più difficile!! DAvvero brave!!! Bella questa ricetta! Un abbraccio

  3. in questo tipo di insalate di norma metto il mango, la papaia ancora non l’ho mai trovata e di conseguenza mai assaggiata fresca, solo disidratata (troppo dolce per l’insalata) quando la troverò proverò a sostituirla al mango come nella tua proposta!
    A presto
    Gialla

  4. I frutti esotici non li ho mai provati, niete mango ne papaya, ho sempre paura di rimanere “fregata” da chi me li vende. Devo dire però che in questa insalata ci stanno di un bene, mi attira l’idea della frutta esotica con tutti gli altri ingredienti nostrani 🙂 Baci

  5. Io non ho mai mangiato i germogli di soya, ma sei così brava nel renderli attraenti con le tue splendide foto, che, potrei anche cominciare. Bravissima!!! Mi sono unita ai tuoi lettori fissi, se ti fa piacere passa a trovarmi!

  6. ciao ho scoperto per caso questo blog e vi faccio i complimenti, è molto bello con ricette interessanti e foto molto belle 🙂

  7. Ma che bella questa insalata e che belli i frutti della carambola. E’ stato un piacere incontrarvi in una cucina dagli olimpici riflessi: quella di Nicola Batavia al Birichin di Torino. Al prossimo carambolico, mirabolante evento. Un abbraccio. ib

Leave a Reply

Your email address will not be published.