Polpettine con cannellini e parmigiano

Ebbene sì: faccio parte anch’io di quella categoria di persone che si portano il pranzo in ufficio. Detesto mangiare troppo spesso nei bar o mangiare abitualmente cibi preparati in modo “industriale”. Quando preparo la cena, dunque, ho da sempre l’abitudine di abbondare con le dosi per potermi portare la “schiscetta” in ufficio. Queste polpettine sono nate proprio con questo scopo: pensando al pranzo del giorno dopo. E comunque sono un’idea carina anche per cena: le ho proposte l’altra sera e devo dire che sono piaciute. Minima spesa, massima resa. Nulla di strabiliante ma i cannellini in versione polpettosa sono una piacevole sorpresa e la maionese aromatizzata alle acciughe (a mio avviso obbligatoria) rende il piatto persino sfizioso.
Polpettine con cannellini e parmigiano
Ingredienti:
una scatola di cannellini al naturale
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
pangrattato
un pezzetto di pecorino (o simile)
2 uova
farina
sale, pepe
Per completare:
4 cucchiai di maionese
(preparata con 1 uovo, 1 pizzico di sale, mezzo limone, olio extra vergine)
1 cucchiaio di capperi
2 filetti di acciuga sott’olio
Sciacquare i cannellini e sgocciolarli bene, schiacciarli con una forchetta o con lo schiacciapatate e mescolarli con il grana, due cucchiai di pangrattato, un pizzico di sale, un po’ di pepe, un uovo. Infine aggiungere il formaggio tagliato a piccoli dadini. In un piatto, sbattere brevemente l’uovo rimasto. Con le mani inumidite formare delle polpettine, passarle velocemente nella farina, poi nell’uovo e infine nel pangrattato, disporle su una teglia rivestita di carta forno, irrorarle con l’olio e cuocerle in forno caldo a 200° per circa 10 minuti (devono dorare leggermente).
Per preparare la maionese: mettere l’uovo intero nel bicchiere del Minipimer, aggiungere il succo di limone e il sale, un pochino di olio (è importante rispettare l’ordine degli ingredienti). Cominciare a frullare, poi aggiungere olio a filo fino a raggiungere la densità desiderata. Aggiungere 2 filetti di acciuga tagliati a pezzettini e un cucchiaio di capperi. Impiattare le polpette e servirle con la maionese, decorando a piacere con un frutto di cappero.
P.s. Con questa ricetta non potevamo non partecipare al bellissimo contest “Take away” di Imma di Dolci a gogò… 
27 Comments
  1. che propostina incantevole, credo che il cappeto dia la freschezza giusta..ottimo!

    visto che sono qui ti invito al mio contest..fuori di zucca..se ti va proponi una ricetta con l’ingrediente più spettacolare dell’autunno…un bacione

  2. Buone buone!! Io le ho preparate con fagioli rossi…ma non sono riuscite belle come queste 🙁
    Prendo in prestito, con il vostro permesso, questa ricetta e ci riprovo 🙂
    A presto

  3. vuopi metter eil confronto con queste polpette rispetto ad una insalata smorta, stracondita e mezza floscia di un bancone di un bar?!!!non c’è paragone!anche io sono così

  4. Come ti capisco, anch’io per il pranzo in ufficio non so mai che inventarmi!! Queste polpettine proverò a farle sicuramente, sono facili ma sfiziose!! un bacione cara!!

  5. Una versione decisamente sfiziosa delle polpette. Rispondo qui alla domanda che mi hai fatto sull’antro, io ho usato degli stampini in alluminio monoporzione della cuki che ho rivestito di carta forno 🙂

  6. che favola ragazze!!!! le preparo al mio Pietro lui adora i cannellini e se li faccio questa ricetta vedi che salti si fà!!!! strepitose! baci

  7. un’ottima proposta davvero, molto sfiziosa completata con la maionese aromatizzata con capperi e acciughe! mi hai dato una bella idea!!!
    anche io sono solita a volte preparare questi hamburger vegetariani, i vari legumi ben si prestano per ottenere degli ottimi risultati!
    Schiscetta 10+!!!!

  8. ahahahaahah, grandissima prossimo giorno mi preparo le tue da portare in borsa 😉
    mi sembrano supergustose!
    buona settimana
    vale

  9. Che meraviglia queste polpettine, sono sfiziose, nutrienti, originali, ci piacciono moltissimo e pensiamo di rifarle anche noi!
    Un bacione da Sabrina&Luca
    P.S. Ne voglio preparare parecchie, così Luca può portarsele al lavoro e mangiare qualcosa di diverso dal panino

  10. E hai vinto… complimenti davvero, te lo meritavi, la ricetta è originale e strepitosa. Grazie al contest di Imma ho conosciuto il tuo bellissimo blog e d’ora in poi ti seguirò costantemente. A presto e buona giornata

Leave a Reply

Your email address will not be published.