Tagliatelle di farro

 

Voglia di tagliatelle fatte in casa? La pasta home made ha sempre un fascino particolare… Nel nostro libro “Le farine dimenticate” abbiamo voluto cambiare il classico look dorato delle tagliatelle utilizzando la farina di farro, che conferisce all’impasto maggior grinta e un bel color nocciola. Le tagliatelle di farro si sposano benissimo con sughi dai sapori rustici: funghi porcini, un buon ragù di carne o un condimento più insolito a base di salsiccia e castagne. E sono perfette con un semplice sugo a base di pomodoro e foglioline di basilico fresco…Buone tagliatelle di farro a tutti!

Tagliatelle di farro

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta:

200 g di farina di farro integrale macinata a pietra
2 uova

1 cucchiaio di olio di semi di girasole

sale q.b.

semola q.b.

Preparate le tagliatelle nel modo tradizionale, cominciando a setacciare la farina di farro sulla spianatoia. Disponetela a fontana e rompete le uova nel centro, aggiungendo un pizzico di sale e un cucchiaio di olio. Sbattete le uova con la forchetta, prelevando un po’ alla volta la farina, in modo da incorporarla tutta. Continuate impastando a mano (15 minuti circa) fino a formare una palla abbastanza elastica: se l’impasto dovesse risultare un po’ asciutto, aggiungete un cucchiaio di acqua. Lasciate riposare la pasta sulla spianatoia (30 minuti circa), coprendola con una ciotola. Riprendete la pasta, ponetela al centro della spianatoia e appiattitela con il matterello, facendolo scorrere fino a ottenere una sfoglia abbastanza sottile. Infarinate il disco di pasta e arrotolatelo su se stesso più volte, non troppo strettamente, senza premere: ricavate le tagliatelle tagliando la pasta in “rondelle” larghe mezzo centimetro, con l’aiuto di un coltello ben affilato, aprendole mano a mano. Disponete le tagliatelle sulla spianatoia cosparsa di semola e fate in modo che restino ben distanziate tra loro, poi spolveratele con altra semola. Lessatele in acqua leggermente salata e conditele a piacere, per esempio con un semplice sugo di pomodoro e qualche fogliolina di basilico fresco.

No Comments Yet

Comments are closed