risotto-ai-funghi-ok-web

Chi ha la passione per la cucina non può non avere la passione per… gli chef! Sì, d’accordo sarà una banalità. Però è anche osservando i grandi cuochi al lavoro o leggendo i loro libri o le loro interviste che si impara un trucchetto, un’astuzia o semplicemente un abbinamento. Ecco, quello tra funghi e fontina non sarà l’accostamento del secolo, tanto è “scontato”, ma questa coppia mi ha ricordato un piatto famosissimo, il “Risotto ai funghi e formaggio dolce di montagna”, cavallo di battaglia niente meno che di Phlippe Léveillé, il celebre chef bretone del “Miramonti l’altro”. Un piatto che non uscirà mai dalla carta del ristorante e che si può ordinare in ogni stagione, anche nel ristorante di Hong Kong “L’altro” (e pare piaccia molto anche laggiù…). Phlippe Léveillé considera il burro il suo ingrediente del cuore (gli ha anche dedicato un libro, “La mia vita al burro”, Giunti): nel suo risotto ce n’è parecchio, nel mio zero, e la sua ricetta prevede anche un passaggio in forno. Comunque, il Risotto ai funghi e fontina ci sembrava la ricetta perfetta per questi primi freddi e per dare il benvenuto all’autunno. Anche in cucina!

Risotto ai funghi e fontina

Ingredienti per 2 persone:

160 gr di riso carnaroli
40 gr di funghi secchi
100 g di fontina dolce
Vino bianco
Olio extra vergine di oliva
grana padano grattugiato

Mettete a mollo in acqua tiepida i funghi per almeno 15 minuti. In una casseruola fate tostare il riso in poco olio, sfumate con il vino bianco, fatelo evaporare e bagnate poco alla volta con acqua calda leggermente salata. Aggiungete i funghi che avevate messo a mollo. Tenete l’acqua dei funghi e filtratela, aggiungetene qualche mestolo al riso alternandola con l’altra acqua. Portate a cottura. A fuoco spento aggiungete una bella manciata di grana grattugiato e la fontina dolce tagliata a cubetti. Mescolate, lasciando riposare un paio di minuti il risotto. Variante: a piacere, potete completare il risotto con una manciata di mirtilli freschi, aggiunti insieme al grana e alla fontina.