Spaghetti alle vongole

Lo spaghetto (rigorosamente al “singolare”) alle vongole è per noi sinonimo di pranzo in riva al mare, in qualche bella località del nostro paese. Che soddisfazione sa regalare, se fatto bene. Proprio questo è il punto: deve essere fatto a regola d’arte. E qual è la regola? Io ho provato in mille modi (e mode) ma alla fine la versione che mi soddisfa maggiormente è la più “semplice”, senza troppi passaggi e senza aggiunte strane (farina, maizena, burro….no, no, no). Questa volta ho “osato” un pomodoro a pezzetti, all’ultimo. Buoni. Voi come li fate? Comunque, parlando di spaghetti alle vongole, non possiamo non citare i mitici spaghetti che puntualmente, almeno una volta l’anno, ci concediamo a Zoagli ai Bagni Silvano (si trova in piazza XXVII Dicembre, proprio sul mare, tel. 0185 259084): quando facciamo un weekend in Liguria tra amici cerchiamo sempre di “puntare” su Zoagli per una spaghettata sulla spiaggia e per comprare un pezzo di crostata nel panifico De Vescovi, sempre nella piazzetta (guardando il mare è sulla destra), un negozio d’altri tempi che propone gelati, caramelle, pasticcini, brioche: noi siamo amanti della loro pasta frolla e non lasciamo Zoagli senza avere fra le mani un sacchettino con un pezzetto di crostata alle albicocche o qualche frollina, che rendono decisamente più dolce la sveglia (e la colazione) del lunedì mattina… Buon weekend!
Spaghetti alle vongole
Ingredienti per 2:
180 g di spaghetti n. 9 Garofalo
500 g di vongole
1 pomodoro sodo
1 spicchio di aglio
prezzemolo
peperoncino fresco
olio extravergine di oliva
vino bianco
sale
Far spurgare le vongole, risciacquandole più volte con molta attenzione. In una padella ampia mettere dell’olio evo, l’aglio schiacciato, un pezzetto di peperoncino fresco, mezzo bicchiere di vino bianco. Far scaldare poi aggiungere le vongole, mettere il coperchio finché le vongole saranno aperte. Cuocere la pasta MOLTO al dente e conservare una tazza della sua acqua di cottura. Versare gli spaghetti nella padella con le vongole, aggiungere mano a mano l’acqua tenuta da parte e completare la cottura, aggiungere in ultimo il pomodoro a dadini e far saltare velocemente, completando con del prezzemolo (anche i gambi!) tritato.
13 Comments
  1. io li preferisco proprio così alla semplice, in Sardegna li ho mangiati anche con l’aggiunta della bottarga in polvere e mi erano piaciuti molto anche in quel modo……..se poi la vista è sul mare siamo al settimo cielo ^____^

  2. Mi copio i suggerimenti per i luoghi della Liguria, si sa mai che una scappatina prima di settembre si possa fare! E gli spaghetti con le vongole mi piacciono proprio così, semplici, profumati che sanno di mare… Un bacio
    Ely

  3. quanto mi piacciono gli spaghetti alle vongole! anch’io li cucino così.
    mi sono annotata gli indirizzi liguri, mi torneranno sicuramente utili.

  4. facciamo cosi;..aperitivo da me a celle e spaghettata a Zoagli!direi perfetto!!!..a me piacciono anche con le zucchine!baci!

  5. Lo spaghetto alle vongole anche per me è sinonimo di pranzo in riva al mare…mi sembra di sentire il profumo della spiaggia… manca poco mare, tra poco arrivo anch’iooooo!!!! Ehm, scusa, stavo sognando… splendido piatto!!!!!!!

  6. Splendidi! E anche io li faccio così: pochi ingredienti, scolati molto al dente e cottura completata nel sughetto, risottandoli 🙂
    Che vogliaaa!! 😛
    Buon fine settimana!

  7. Lo spaghetto alle vongole è semplicemente fantastico. Così delicato, con un pizzico di prezzemolo. Noi qui in sardegna aggiungiamo anche una spolverata di bottarga ed è ancora più saporito. Fa pensare alle spaghettate veloci in barca la domenica sera.
    La foto è molto bella.
    Un abbraccio
    vera

  8. complimenti per questo “spaghetto” alle vongole 🙂 anche io lo faccio semplice e in bianco come il tuo anche se i pomodorini mi intrigano un pochino…

Leave a Reply

Your email address will not be published.