10 anni di Chic’n Quick, il bistrot di Claudio Sadler

10 anni, signori. Che traguardo! Lo ammetto: è stato un grande onore partecipare alla festa per il 10° anniversario di Chic’n Quick, la Trattoria Moderna del top chef Claudio Sadler. 10 anni di vita di questo bistrot informale dello chef stellato, che da Chic’n Quick propone una cucina tradizionale quanto basta ma protesa al moderno. Precursore vero, visto che oggi è di gran tendenza tra gli chef stellati aprire un bistrot accanto al ristorante più blasonato…

Comunque, Chic’n Quick resta per noi uno dei posti del cuore, a Milano. Nel 2014 ne parlavamo così nel nostro libro “A Milano si mangia bene” (Gribaudo/Feltrinelli”) e oggi spenderemmo esattamente le stesse parole: “L’occhio vigile e sornione dello chef stellato Claudio Sadler. La dolcezza e la professionalità di Francesca che accoglie gli ospiti che accedono dalla via lungo il Naviglio. Queste sono le ragioni del cuore che tante volte ci hanno portato a (con) dividere un tavolo qui con i veri amici. Ma oltre alle ragioni del cuore ci sono anche quelle del palato, in questa Trattoria Moderna. Situata accanto al blasonatissimo “Sadler”, dal quale ha ereditato una cura per gli ingredienti di qualità che pochi indirizzi a Milano possono vantare, Chic’n Quick è proprio un bistrot di alto livello: piacevole iniziare la cena con Pane, burro e alici del Cantabrico, per poi proseguire con Millefoglie di baccalà mantecato e polenta nera, Cotechino con cardi stufati, spuma di patate e cacao e la Cotoletta (alta o bassa, a scelta) fatta a regola d’arte. E per dessert una fresca granita all’anguria con mousse di cioccolato bianco. Imperdibili le serate Cassoeula & Champagne…proprio Chic. E quando a pranzo “ci si vuole bene”, menu da tre portate a un prezzo speciale (anche il sabato). Ci piace!“.

Il menu di Chic’n Quick, bisogna ammetterlo, offre sempre delle proposte intriganti come il Crudo di pesce con le sue guarniture (da urlo) o il Tonno scottato alle spezie con crema di barbabietola e tagliatelle di cetriolo, i celebri Cappelletti aperti aromatizzarti al timo o il Semifreddo di mojito  con carpaccio di ananas e ancora la Zuppetta di mango con spugna al cocco e sfera di ananas, il Cremino di cioccolato bianco… E in cucina, ciliegina sulla torta, è da poco tornato lo storico chef Stefano Ierardi. Buon compleanno, Chic’n Quick. E applausi a chef Sadler!

#amilanosimangiabene

Chic’n Quick

Via Ascanio Sforza 77

Tel. 02 89503222

www.chicnquick.it

No Comments Yet

Comments are closed