Frutto della passione, uno scrigno prezioso

Avete una passione per la frutta esotica? Vi farà piacere sapere che F.lli Orsero ha ampliato la gamma di frutti esotici “Maturi al punto Giusto” proponendo ai consumatori anche il Passion Fruit, dopo Mango, Papaya e Avocado. Futto delle passifloraceae (tra i più famosi anche maracuja e granadilla), il frutto della passione è una bacca rotonda di colore viola-marrone grande come un’albicocca. La buccia robusta al suo interno racchiude una polpa morbida e gelatinosa, dall’inconfondibile profumo tropicale, ricca di sali minerali preziosi per il nostro organismo, quali ferro, magnesio, potassio e fosforo, contiene anche diverse vitamine (in particolare A e C), essenziali per la buona salute della nostra pelle. Inoltre è un’ottima fonte di fibre che contribuiscono al normale funzionamento intestinale.

Il frutto della passione è pronto per essere consumato quando la sua buccia comincia ad avvizzire: le grinze sono il segno che il frutto sta giungendo a maturazione ottimale e la sua polpa sarà un quindi un perfetto mix tra dolce e acidulo. Per gustarlo basta tagliarlo a metà e prelevarne la polpa con un cucchiaino. Ma il passion fruit è perfetto anche in cucina: dalle insalate al dessert, permette interessanti abbinamenti con il pesce crudo, mousse dolci, cioccolato, che unisce alla dolcezza del cacao le note acidule del frutto esotico.

Se volete provare una ricetta originale con questo frutto vi suggeriamo i nostri Filetti di orata ai frutti della passione (link qui).

No Comments Yet

Comments are closed